Quando vai in bici ti fa male il sedere? 9 consigli per evitarlo


Tutti l’abbiamo sperimentato, ti siedi sulla tua bici, parti, e già dopo pochi metri inizi a sentire un dolore al sedere, un fastidio continuo che non cessa nemmeno quando scendi dalla tua bicicletta.

Ebbene si, oggi parliamo di un argomento scomodo e fastidioso, un argomento che non riguarda solamente la scomodità di una sella ma anche di alcuni problemi a cui vanno in contro tutti i ciclisti prima o poi, come la cosiddetta vescica della sella, un infiammazione che si verifica nella pelle dopo continui scivolamenti dovuti alla pedalata, ma rispondiamo prima alla domanda più gettonata :

Perché quando vado in bici mi fa male il sedere? Il motivo principale è la sella, scegliere una sella che si adatti perfettamente all’anatomia del tuo fondo schiena è essenziale per limitare dolori e ridurre la frizione continua della pelle a contatto con il sellino. Arrossamenti e vesciche come la “vescica della sella” sono causate dalla proliferazione di batteri dovuti ad una frizione ripetuta. l’infiammazione può avvenire sotto forma di arrossamento o sotto forma di macchie e bolle cutanee.

Quando vado in bici mi fa male il sedere cosa posso fare per Evitarlo?

Il dolore in queste parti sensibili del corpo non è dovuto solamente ad una sella scomoda, ci sono altri problemi che colpiscono i ciclisti, la maggior parte dei quali riguarda degli arrossamenti dovuti alla pedalata nelle parti più sensibili, come l’interno coscia e la zona inguinale, come la famosa vescica della sella.

Innanzi tutto che cos’è la vescica della sella? 

E’ un Irritazione delle pelle nel punto in cui c’è il contatto con la sella, dovuta a sfregamenti ripetuti che può manifestarsi come un leggero rossore o come macchie e bolle causate da peli incarniti o infezioni batteriche della pelle.

I consigli qui sotto saranno utili a volte per tutti questi problemi e a volte mirati ad un singolo problema, ma veniamo al dunque, ecco i nostri 15 consigli  per evitare il dolore al tuo posteriore in bicicletta.

Potrebbe Interessarti Anche :

1) I pantaloncini da Ciclista con Imbottitura Possono Salvarti la Vita.

Il tuo posteriore è la parte del corpo con una maggiore zona di contatto con la bici e sul quale viene esercitata la maggior parte del peso del tuo stesso corpo, uno dei migliori consigli che posso darti è quello di proteggere questa zona delicata con l’aiuto di un pantaloncino per ciclista con imbottitura a protezione delle parti più delicate.

Il modello ideale ha il fondello in camoscio, in generale più è alto il prezzo dei pantaloncini più sono di qualità, è molto importante che siano della taglia perfetta, più si adattano al tuo corpo più avrai un vantaggio nell’indossarli.

L’imbottitura rende più soffice il contatto con la sella, svolge il lavoro di un cuscino insomma, aggiunge uno strato morbido tra la sella e il tuo posteriore, questo aiuta non solo a diminuire gli sfregamenti ma diminuisce anche la probabilità di sentire dolore al coccige dopo pochi metri di pedalata.

2) Non tutte le Selle sono uguali, quale dovrei scegliere?

Mi piacerebbe poterti dire che dovresti prendere quella che uso io perché per me è perfetta, la realtà è che non funziona cosi, diffida da chi ti consiglia un modello specifico perché probabilmente non sa di cosa sta parlando, ci sono un sacco di selle diverse e devi riuscire a trovare quella che più si adatta alle tue forme e alla tua anatomia.

La sella perfetta è quella più comoda per il tuo sedere, non per il mio o quello di qualcun’altro, ma per il tuo, anche consigliarti una marca sarebbe un errore, l’unico consiglio che posso darti è quello di non acquistarla online, devi per forza provarla e sentirla sulla tua pelle.

Non ti nascondo che la scelta della sella è complicata e potresti passare in più modelli prima di trovare quella più adatta alle tue caratteristiche fisiche.

Un suggerimento che ti do volentieri è quello di non basare la tua scelta sull’apparenza, in alcuni casi potresti pensare che una sella più grande o con una forma che ispira confort possa essere comoda e che invece una molto piccola e stretta non lo sia, in realtà spesso è il contrario (almeno nel mio caso), perciò provale prima di scartare un modello senza averlo testato.

La giusta sella non farà per magia sparire il dolore che provi pedalando, è un accorgimento che ha i suoi benefici certo ma il dolore diminuirà man mano con il tempo quando inizierai ad abituarti a stare in sella, per quanto riguarda arrossamenti e vesciche invece aiuta tantissimo a prevenirle per un semplice motivo anatomico, meno sfregamenti e meno effetti collaterali.

3) Utilizzare una Crema Anti Frizione

Un’altra soluzione interessante è la crema anti frizione, una semplice crema che si applica direttamente sulla pelle, alcuni ciclisti non possono fare a meno di questo prodotto, altri meno, il suo lavoro è quello di rimuovere l’attrito che si crea tra la sella e il tuo posteriore, lubrificandolo e facendo in modo che scivoli senza sfregare, si può applicare anche direttamente sui pantaloncini, fate attenzione alle dosi o sembrerà che avete avuto un brutto incidente in bagno!

La Crema Anti Frizione non è solo un lubrificante ma agisce anche uccidendo i batteri che portano ad un’infezione della pelle.

Personalmente non utilizzo questa crema, penso che se avete la giusta sella e indossate un paio di pantaloncini della giusta misura non sia necessaria, alcuni ciclisti la preferiscono in ogni caso, perciò se rientrate in questa categoria questa è la crema che vi consiglio.

4) Lavare tutto il tuo abbigliamento da Ciclista dopo ogni allenamento

Una parte molto importante riguarda il lavaggio dei tuoi pantaloncini e in generale tutto l’abbigliamento che utilizzi per allenarti dopo ogni allenamento, non si dovrebbero utilizzare per più di un allenamento senza prima effettuare un buon lavaggio in lavatrice, questo perché i batteri rimasti potrebbero procurare delle infezioni della pelle.

Perciò dopo ogni allenamento lava tutto e assicurati di indossarli solo se ben asciutti, questo perché il detersivo residuo potrebbe anch’esso procurare un infezione della pelle.

E’ di assoluta importanza anche lavarsi subito dopo un allenamento, una doccia bella doccia calda oltre a rilassare i muscoli aiuta a mantenere pulite le zone sensibili allontanando i batteri e ad evitare irritazioni della pelle.

5) Cosa fare se senti fastidio mentre pedali?

Questo non è sicuramente un rimedio ma un consiglio per alleviare almeno per qualche secondo il fastidio, se senti dolore mentre pedali prova a pedalare più forte.

Potrebbe sembrarti un consiglio inadeguato, in realtà aumentando lo sforzo sposti il peso sulle gambe e di conseguenza il peso esercitato sul sedere diminuisce, un’altro modo di prendere una piccola pausa dal fastidio è quello di alzarti dalla sella e pedalare ancora più forte come faresti in una gara per staccare gli avversari in volata.

6) Evitare di depilare le zone Intime

Questo è un consiglio che posso dare agli uomini, non posso parlare per le donne per ovvie ragioni, se vi depilate evitate di farlo nelle zone intime, questo perché la depilazione porta ad una ricrescita e ai peli incarniti che con la pressione esercitata dal vostro peso sulla sella può portare a delle infiammazioni che sarebbe meglio evitare.

7) I pantaloncini da ciclista non si usano con l’intimo

Per alcuni potrà sembrare strano ma i pantaloncini da ciclista sono ideati per aderire perfettamente al vostro corpo, questa aderenza viene meno se si usa l’intimo sotto i pantaloncini, in poche parole perdono tutti i vantaggi per i quali sono stati realizzati e li avete acquistati, oltre ad essere estremamente scomodi.

Tenete a mente quindi che si dovrebbero utilizzare in questa maniera.

8) Regola Bene L’altezza e L’inclinazione della Sella

E’ un dettaglio che viene spesso sottovalutato ma che ha un enorme importanza, un altezza sbagliata può creare grossi danni perché porta ad una postura scorretta, per non entrare troppo nello specifico e confondervi possiamo semplificare affermato che è una questione di allineamento e che può danneggiare sopratutto le articolazioni del ginocchio, una postura scorretta può portare anche ad esercitare un peso maggiore sui fianchi che può sfociare nei problemi che abbiamo già trattato in questo articolo.

Controllate l’altezza della vostra sella e ricordate che anche l’inclinazione è importante, la sella non dovrebbe mai essere inclinata con la punta verso l’alto, inclinatela leggermente verso il basso, regolate inoltre la distanza dal manubrio, per avere un idea di quale sia la distanza corretta considerate che per una pedalata corretta dovete arrivare bene ai pedali con i piedi e mai arrivarci solamente con la punta.

Potete giocare con la regolazione fin quando non trovate quella più comoda, attenzione a non fare l’inverso, se siete troppo vicini ai pedali rischiate di sovra caricare le ginocchia.

9) Cosa fare se riscontro questi fastidi o dolori quando vado in bici?

Tutti questi problemi passeranno dopo un certo arco di tempo, un consiglio indispensabile è quello di farti visitare da un medico che riuscirà a consigliarti un rimedio efficace per combattere il problema nel più breve tempo possibile.

Durante questo periodo dovrai ridurre drasticamente o rinviare del tutto l’allenamento per permettere al tuo corpo di guarire, continuare a sollecitare il tuo corpo potrebbe peggiorare la situazione, per guarire in fretta è meglio fermarsi per qualche giorno, probabilmente il medico ti darà un consiglio simile.

Condividi L'articolo

Mario Conti

Ciao! Mi chiamo Mario Conti e sono il Fondatore e Amministratore del Sito. Negli ultimi 10 anni ho praticando un'infinità di Sport su Tavola, la mia missione è quella di far conoscere a tutti gli Sport che amo.

Recent Content