Qual’è la Differenza tra Bici da Corsa e Mountain Bike?


Volete sapere quali sono le Differenze tra una Bici da Corsa e una Mountain Bike?

In questo articolo vi parlerò delle principali differenze tra i due modelli e quando dovreste preferire una mtb ad una bici da corsa e viceversa!

Qual’è la Differenza tra Bici da Corsa e Mountain Bike? La bici da Corsa è una bici ideale per andare su strada, la mountain bike è polivalente e si può usare sia in strada che fuori strada.

Le prime hanno un’approccio più complesso, più adatto al mondo del professionismo o a chi fa tanti chilometri, le seconde hanno un approccio più rilassato, meno serio e più adatto a godersi un bel paesaggio.

La bdc si guida in posizione aerodinamica sporgendosi in avanti, il manubrio si può impugnare in 3 modi differenti. La mountain bike si guida in posizione classica ed è perciò più semplice per i principianti.

E’ difficile dare una risposta soddisfacente in poche righe, ci sono tanti piccoli dettagli che vengono lasciati fuori nel riassumere un’articolo in poche righe, vediamo questi punti nel dettaglio per poi concludere dando qualche consiglio per i principianti su quale dei due modelli scegliere all’inizio.

Le Differenze di Componenti tra una Mountain Bike e una Bici da Corsa

Partiamo dall’aspetto prettamente esteriore possiamo notare da subito alcune differenze nel Design (Vedi le foto a confronto sotto questo paragrafo), possiamo definire la Mountain bike più aggressiva esteticamente, i tubi che vanno a formare il telaio formano dei triangoli perfetti e lineari con degli angoli accesi, mentre nella bici da corsa possiamo notare delle evidenti smussature degli angoli che si presentano con una forma arrotondata.

Come ben saprete nella Mtb (Mountain Bike), (Qui la nostra Guida alla scelta per Principianti) sono presenti delle sospensioni o ammortizzatori nella forcella (in alcuni modelli anche posteriormente), che aiutano ad attutire gli urti quando si percorrono terreni sconnessi.

Nella Bdc (bici da corsa) questi accorgimenti sono assenti del tutto, la forcella è solida, solitamente costituita di un blocco unico, questo perché le sospensioni spostano il peso avanti e indietro per ammortizzare e necessitano di uno sforzo maggiore in pedalata.

In poche parole, per avere maggiore spinta e maggiore velocità si levano del tutto gli ammortizzatori e si cerca invece un’assetto più rigido.

Sempre dalle foto qui sotto potete notare che anche i freni sono diversi, nella Mtb abbiamo un freno normale dalla forma classica con a fianco la leva del cambio montata sul manubrio, nella Bdc il freno è in posizione verticale, il motivo è dato da una maggiore comodità per la diversa posizione di pedalata ricurva verso avanti, la leva del cambio è invece inserita all’interno del freno.

Anche le gomme e i copertoni sono diversi, la bdc ha ruote più sottili che aderiscono meglio all’asfalto e garantiscono una maggiore velocità, le Mtb hanno copertoni più larghi adatti a terreni di diverso tipo seppur senza eccellere sull’asfalto come nel caso dei copertoni da bici da strada.

Entrambi i modelli possono avere oppure no dei freni a disco e delle corone in carbonio o in alluminio.

Bici-da-Corsa

Bici-da-Corsa

Mountain-Bike

Mountain-Bike

Le Differenze pratiche tra la Bici da Corsa e la Mountain Bike

Iniziamo con il dire che se sapete andare in bici sapere usare entrambe, ci sono però delle differenze importanti tra i due modelli che vanno segnalate.

Come abbiamo già detto all’inizio il manubrio della Bdc (Qui la nostra Guida alla scelta per principianti) si può impugnare in 3 modi differenti che implicano una posizione aerodinamica ricurva verso l’avanti, posizione che può risultare scomoda per un principiante abituato ad una posizione classica come quella della mtb, alcuni potrebbero aver bisogno di un po di tempo di adattamento ma nulla di cosi importante.

Per chi inizia insomma potrebbe essere più semplice optare per una Mtb, sopratutto se la scelta è ponderata anche ad un utilizzo vario e non solo su strada.

Un fatto curioso è che a parità di sforzo con una bdc si percorrono molti più chilometri, questo dimostra in maniera oggettiva come queste 2 bici siano state progettate per degli scopi completamente differenti, se amate pedalare sia in strada che in campagna questa frase dovrebbe levare ogni dubbio dai vostri pensieri e farvi capire quale sia il modello più adatto alle vostre esigenze.

Un altro fattore determinante nella scelta tra questi 2 modelli è il fattore climatico, io vivo in Sardegna dove l’inverno è corto, nella maggior parte dei mesi il clima è ottimo per pedalare, sia in strada che in montagna, nella vostra regione potrebbe essere diverso, pioggia e neve non sono proprio l’ideale per una bici da corsa, perciò in base a dove vi trovate considerate anche il meteo.

P:S:Se vi trovate in Sardegna date un’occhiata a questo Sito, troverete numerosi Itinerari per Mtb.

Ci sono delle Spese Extra?

Si in effetti si ma non valgono per tutti, rientrano in uno stile di vita e un modo di essere difficile da spiegare.

Andiamo dritti al punto, se usi la Mountain Bike e vai in giro in maglietta e pantaloncini è una cosa normale e nessuno avrà nulla da dire, se lo fai con la bici da corsa sei un tipo strano, nonostante siano tutte e due delle biciclette. Eh si è difficile spiegare il perché..

Il possessore di bici da corsa tende a comprarsi ogni gadget, probabilmente perché affronta la sua passione come un vero e proprio professionista, compra abiti da ciclista, occhialini, scarpe ecc..

Sia ben chiaro che tutto ciò non è assolutamente necessario, ma dovendo informare i lettori mi sembra doveroso anticiparvi che in futuro potreste rientrare in quelle persone che vogliono tutta l’attrezzatura a loro disposizione, in questo non c’è nulla di male ma è meglio metterlo in conto sin da subito.

Quale la migliore bici per iniziare, la Mountain Bike o la Bici da Corsa?

Non c’è una migliore o una peggiore, più che altro una più adatta o meno adatta a te, nessuno meglio di te può sapere quale sarà l’utilizzo che ne vorrai fare.

In realtà abbastanza semplice rispondere a chi vuole un consiglio :

Se sei un principiante posso consigliarti di fare un giro in qualche negozio specializzato e di provarne una, in questo modo ti farai un’idea generale, potrebbe levarti qualche dubbio.

Esiste una via di mezzo tra la Mtb e la Bcd?

Si e se dopo aver letto sino a qui sei ancora indeciso probabilmente è la soluzione migliore per le tue necessità.

L’alternativa è quella di prendere una Mountain Bike Mount, che non è altro che una Mtb senza ammortizzatore posteriore ma con la possibilità di bloccare l’ammortizzatore anteriore (“forcella chiusa”), in questo modo, magari cambiando anche le gomme, avrete una bici simile alla bici da corsa.

Naturalmente si perde l’impugnatura tipica e la posizione della bici da strada ma ci si avvicina parecchio.

Domande correlate :

1) Qual’è la differenza di velocità tra mtb e bici da corsa?

E’ una domanda alla quale non esiste una risposta vera e propria, dipende dai settaggi della bici, ciò che è certo è che la bdc è molto più veloce, del resto la velocità è una sua caratteristica.

2) Qual’è la velocità media di una Mountain Bike su strada?

Dipende da molti fattori, considera che su un percorso misto la media in una gara professionistica si aggira attorno ai 20-22km/h, stiamo parlando di professionisti, persone allenate..

Su strada dovrebbe essere un tantino più alta essendo un terreno regolare.

Per un amatore, secondo il mio modesto parere, 13/15 Km/h dovrebbero essere una media abbastanza normale su strada, alcuni potrebbero andare sui 25/30 altri anche sotto i 13, non essendo una bici ideata per la velocità diciamo che questo aspetto non ha poi molta importanza.

3) Si fanno più chilometri in bici da corsa o in Mtb?

A parità di sforzo si fanno più chilometri con la Bdc, è difficile ipotizzare il rapporto tra una e l’altra, non è sbagliato però affermare che sempre a parità di sforzo con la mountain bike percorreresti circa la metà dei chilometri rispetto alla Bdc, non è una scienza esatta naturalmente ma dovrebbe darti un’idea della differenza in tema di distanza percorsa.

Tipo di gomme e settaggi possono influire su questi dati perciò prendili a titolo indicativo, giusto per avere un’idea.

4) In salita meglio mtb o bici da corsa?

Se parliamo di una salita su strada in asfalto, la bici da corsa vince la sfida, i motivi sono gli stessi delle risposte precedenti, ai quali si aggiunge un peso minore rispetto alla mtb e dei copertoni con un battistrada ad alte prestazioni su asfalto.

Condividi L'articolo

Mario Conti

Ciao! Mi chiamo Mario Conti e sono il Fondatore e Amministratore del Sito. Negli ultimi 10 anni ho praticando un'infinità di Sport su Tavola, la mia missione è quella di far conoscere a tutti gli Sport che amo.

Recent Content